Crea sito

Progetto Scacchi a Scuola e attività giovanile

Progetto Scacchi a Scuola 2013 2014 e attività giovanile

Nell’alveo delle iniziative analoghe promosse dalla FSI a livello Provinciale e Regionale, nel corso dell’anno scolastico 3013 2014 (da metà ottobre a metà maggio) anche la nostra Associazione ha promosso e gestito una impegnativa attività di insegnamento del gioco degli scacchi a livello elementare per i ragazzi della scuola primaria di Recco e di Camogli, facenti parte dell’Istituto Comprensivo Statale Avegno Camogli Recco Uscio. L’insieme delle classi coinvolte (per venti ore ciascuna, tranne una sola con dieci ore) è stato di cinque a Recco e di sei a Camogli, per un totale di 222 allievi.

La missione strategica dell’iniziativa è la diffusione del gioco tra le nuove generazioni, per farne oggetto di normale consuetudine, a fronte dell’attuale alone di anomalo mistero. Gli scacchi come normalità, non per campioni ma per cittadini consapevoli: per questo obiettivo a lungo termine, occorre assiduità e presenza nelle strutture educative, e proprio con questo intendimento l’attività ha potuto contare sulla dedizione di sei soci, che si sono alternati dei ruoli di primo impatto e di supporto (in ordine alfabetico, Bario, Croci, D’Augusta, Giustetti, Neuhold e Picasso, con un contributo iniziale anche di Succi), felici anche loro di essere arrivati, a maggio, alla fine delle 210 ore di impegno totale.

Partendo quasi tutti da zero, i ragazzi sono stati messi in grado di giocare fra di loro, rispettando tutte le regole del gioco e con dignità di posizioni, salvo sviste che storicamente si ridurranno ma non li lasceranno mai. E’ stata curata la pratica d’uso dell’orologio e la trascrizione e lettura delle mosse, inculcando l’idea della partita ripetibile, quindi analizzabile, per imparare dagli errori più che dai successi.

Al termine dell’anno scolastico è stata organizzata una kermesse di scacchi (aperta ai ragazzi delle analoghe scuole del Tigullio) con diverse attività (un doppio torneo a squadre, più due simultanee in parallelo, conro Alberto Mortola e Alessandro Almonti). Alla manifestazione hanno partecipato in tutto 37 ragazzi, con vittoria delle squadre del Tigullio. Volendo segnalare un nome per tutti, l’ultimo a cedere nella simultanea, contro il nostro CM Istruttore FIDE Alessandro Almonti, è stato Lapo Veca, classe 2004.

Dal ringraziamento espresso al Comune di Recco per l’uso della mensa scolastica, diamo conto in allegato, anche per illustrare le dinamiche e lo spirito di questa manifestazione.

Una ricaduta non secondaria dell’attività didattica è stato l’interesse per la forma associativa offerta dall’AD Scacchi Ruta, cui hanno rivolto richiesta di adesione (ovviamente ben accetta) 38 ragazzi ad oggi, inseriti tutti nel nostro patrimonio di Soci Juniores . Di questi, alcuni hanno partecipato a competizioni anche fuori sede, e valga citare il terzo posto assoluto guadagnato da Federico Vannocci (classe 2003) al Memorial Sigona del Circolo Santa Sabina a Genova, lo scorso 17 maggio.

La nostra Associazione ha cercato di rispondere all’entusiasmo evidentemente suscitato, dapprima organizzando punti di gioco per i ragazzi nell’area di Recco e di Camogli (pur non avendo in loco sedi disponibili), poi cercando al massimo il contatto con le famiglie per una verifica delle ipotesi di coinvolgimento didattico ed agonistico per il prossimo 2014 2015. Fatto concreto, l’estensione delle opportunità di partecipazione all’8° Week End Città di Recco , attraverso il raddoppio dei tornei organizzati, uno dei quali proprio per i giovani , con possibilità di selezione per i prossimi Campionati Giovanili Nazionali del 2015. Parte fondamentale del progetto di sviluppo è tuttora data dalla presentazione a giugno alla Dirigenza dell’Istituto Comprensivo Statale, con sede in Recco, della Proposta di Progetto Scacchi a Scuola per l’anno scolastico 2014 2015 (qui riprodotta in allegato) per la quale contiamo di ricevere cenni di risposta nei consueti tempi tecnici.

Piano delle attività previste dal Progetto “Scacchi a Scuola”

A)Fase di avviamento o “messa a punto sartoriale”

  • Presentazione del Progetto al Dirigente Scolastico dell’ICS, condivisione piano di comunicazione, valutazioni su aspetti specifici da definire
  • Illustrazione del Progetto e discussione orientativa con i docenti dell’ICS
  • Definizione delle classi coinvolte secondo i due diversi livelli, Base e Miglioramento, nei due plessi di Recco e Camogli, con ipotesi di calendario annuale e orario settimanale
  • Primo Incontro con i genitori delle Classi coinvolte dal Progetto per illustrare obiettivi, didattica, condizioni necessarie, disponibilità.

B)Fase didattica o “della semina”

Erogazione di corsi di max 20 ore, eventualmente modulabili, con almeno due ore per settimana, suddivisi in due livelli:

“Base” – Per classi che non hanno seguito i corsi nell’anno 2013 2014

“Miglioramento” – Per Classi che avessero già seguito i corsi nell’anno 2013 2014

Metodologia didattica comune ai due livelli:

Illustrazione e docenza frontali, coinvolgimenti individuali alla scacchiera murale, pratica di gioco sotto la supervisione del docente ed eventuali assistenti d’aula, esercizi di partite in simultanea con i docenti

Saranno previste, sulla base delle situazioni d’aula, attività (risoluzione di semplici quesiti e problemi) da svolgere individualmente a casa, su base volontaria, per consolidare l’apprendimento dei concetti trattati e incentivare la pratica individuale effettiva

Programma didattico “Base”:

Parte A) Elementi base di conoscenza elementare – Settimane da 1 a 4

Parte B) Primi elementi per il gioco effettivo. Settimane da 5 a 8

Parte C) Pratica di gioco in aula, elementi base per attività agonistica Settimane 9 e 10

Programma didattico ” Miglioramento”:

Parte A) Ricognizione del livello pregresso. Allineamento delle disomogeneità d’aula Settimane da 1 a 3

Parte B) Richiamo e approfondimento dei principali “temi tattici” Settimane da 4 a 6

Parte C) Analisi e sviluppo dei principali concetti chiave nelle tre fasi del gioco (apertura, mediogioco, finale) Settimane da 7 a 9

Parte D) Esercitazioni con pratica di gioco fra avversari Settimana 10

C) Fase conclusiva o “del raccolto”

Incontro con i genitori per la valutazione congiunta delle ricadute del corso e della percezione a livello famiglia dei suoi risultati.

Incontro con i docenti per la discussione dei punti di forza e di debolezza riscontrati, analisi e proposte di miglioramento

Organizzazione e svolgimento del saggio di fine corso aperto ai genitori, occasione di gioco prevista per tutti gli allievi e momento di incontro conclusivo

separator4-150x325

Al Comune di Recco

Assessorato alla Pubblica Istruzione

Recco, 3 giugno 2014

Cortese Assessore,

abbiamo il piacere di confermare il buon esito della manifestazione scacchistica di fine anno “Festa dei Due Golfi”, svoltasi sabato 31 u.s. con una partecipazione complessiva di 37 ragazzi, provenienti da Scuole del Golfo Paradiso e dal Golfo del Tigullio. La manifestazione si è sviluppata in due tornei paralleli, che raggruppavano squadre dai nomi di luoghi di mare o di terra, tipici dei due Golfi. Al Torneo dell’Olio hanno partecipato le squadre Abbazia dei Doria, Basilica dei Fieschi, Castel Dragone e Convento di San Francesco, mentre il Torneo del Sale ha visto lo scontro fra Villa Durazzo, Punta Chiappa, Spiaggia dei Frati e Baia di San Fruttuoso.

Tutti i partecipanti hanno potuto, al termine dei tornei, sfidare in simultanea i Candidati Maestri Alberto Mortola e Alessandro Almonti Istruttore della FIDE e Direttore tecnico della nostra Associazione.

Dall’atmosfera vissuta sabato pomeriggio, abbiamo tratto la convinzione di proseguire nelle nostre iniziative destinate ai giovani scacchisti, già pensando al Torneo a loro dedicato nell’ambito del prossimo Open Città di Recco, nel prossimo mese di Novembre.

Nell’esprimere a codesto Assessorato il nostro ringraziamento per il prezioso supporto fornito (eccezionale la disponibilità della mensa scolastica), ci è gradito augurare buon lavoro subito e un sereno periodo feriale più avanti.

per A.D. Scacchi Ruta

(Paolo D’Augusta)

I Commenti sono chiusi.

Sfoglia gli Articoli

© 2017 Associazione Dilettantistica Scacchi Ruta "Giancarlo Musso".

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi